A2A Energy Solutions | Bindi – SIPA SPA
17839
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-17839,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive,responsive-menu-pro-slide-left

FOTOVOLTAICO IN NOLEGGIO OPERATIVO PER L’INDUSTRIA ALIMENTARE


BINDI – SIPA SPA

La mission dello storico marchio milanese Bindi, società leader nella produzione di dolci, dessert e prodotti da forno, è di fare scelte strategiche basate sull’energia rinnovabile, in un’ottica di una maggiore sostenibilità.


RICHIESTA

Bindi, che fa parte del fondo di private equity BC Partners LLP attraverso il gruppo Forno d’Asolo, è una società energivora a causa del proprio processo produttivo: i prodotti vengono surgelati per poter garantire freschezza e qualità al cliente finale. Per strutturarsi ai fini della produzione, all’interno dello stabilimento, Bindi ha costruito celle frigorifere da 8mila posti pallet, che devono essere alimentate tramite sale macchine frigorifere che hanno consumi elevati. Il fabbisogno annuo si aggira intorno ai 6,2 GWh e di questi il 52% viene consumato durante la fascia diurna.


SOLUZIONE

A2A Energy Solutions attraverso uno studio di fattibilità ha individuato l’opportunità di sviluppare un impianto fotovoltaico nello stabilimento di San Giuliano Milanese che permette di incidere in maniera ottimale sulla tipologia di consumo, implementando una produzione energetica da fonti rinnovabili e consentendo di limitare i prelievi dalla rete. Inoltre nella realizzazione di tale intervento è stata accolta la necessità del cliente di sostituire parte della copertura che era ormai vetusta.
L’ impianto fotovoltaico da 688,16 kWp è composto da 2.024 moduli da 340 Wp mentre la copertura rinnovata corrisponde ad un’area di 2.800 mq.
La formula proposta per la realizzazione dell’intervento è stata il Noleggio Operativo in cui A2A Energy Solutions ha dato seguito a:

 

  • CAPITALIZZAZIONE INIZIALE;
  • SOPRALLUOGO con analisi di fattibilità e valutazione tecnico-economica;
  • GESTIONE di tutte le PRATICHE AMMINISTRATIVE;
  • PROGETTAZIONE, SOSTITUZIONE COPERTURA ed INSTALLAZIONE (predisposizione infrastruttura e sottoservizi per accesso e pulizia);
  • IMPLEMENTAZIONE DI UN SISTEMA DI MONITORAGGIO DEI RISPARMI;
  • GESTIONE E MANUTENZIONE degli impianti per tutta la durata contrattuale prevista;
  • VERIFICA DELLE PERFORMANCE garantite dal contratto.

 

In questo modo Bindi, attraverso un unico interlocutore in tutte le fasi di progetto, ha eliminato la vecchia copertura, sviluppato il nuovo impianto e beneficiato fin da subito dell’autoproduzione di energia in sito e dell’aumento del comfort degli ambienti.


I vantaggi

A2A Energy Solutions ha seguito l’intero progetto attraverso un PM dedicato all’intervento che ha supervisionato tutta la commessa monitorando il rispetto delle tempistiche di realizzazione. Attraverso il sistema di monitoraggio e i report condivisi, il cliente avrà visibilità e garanzia delle performance rispetto a quanto definito in sede contrattuale, senza doversi fare carico di queste attività internamente.
La produzione annua attesa è di 779 MWh di cui l’85% in autoconsumo, il che permetta Bindi di evitare l’emissione in atmosfera di 382.500 Kg di CO2 per l’alimentazione energetica della propria linea produttiva.