A2A Energy Solutions | MOBILITÀ ELETTRICA, 32 NUOVE COLONNINE DI RICARICA E-MOVING A BERGAMO
15548
post-template-default,single,single-post,postid-15548,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

MOBILITÀ ELETTRICA, 32 NUOVE COLONNINE DI RICARICA E-MOVING A BERGAMO

Sottoscritto il Protocollo d’Intesa tra A2A Energy Solutions e Comune: 1 su 4 garantirà la ricarica veloce dei veicoli elettrici

32 colonnine di ricarica elettrica in città entro la fine del 2018: anche la Città di Bergamo entra a far parte del circuito E-moving, grazie all’approvazione da parte della Giunta comunale del ‘Protocollo d’intesa per la realizzazione e la successiva gestione di una rete di ricarica per i veicoli elettrici’ della durata di 8 anni con A2A Energy Solutions.
L’intesa nasce a seguito dell’Avviso di manifestazione d’interesse pubblicato dal Comune di Bergamo a metà marzo e nato con l’obiettivo di favorire lo sviluppo di una infrastruttura per la ricarica sul territorio cittadino.
L’accordo, presentato a Palazzo Frizzoni durante la conferenza stampa di lunedì 11 giugno, prevede l’installazione di 32 colonnine e la gestione del servizio di ricarica per 8 anni.
“Da tempo siamo al lavoro – spiega l’Assessore all’Ambiente Leyla Ciagà – per dotare la città di questa importante infrastruttura, strategica per lo sviluppo di una mobilità che non inquina e non produce rumore. Il Comune ha voluto prestabilire le postazioni di ricarica, in modo non solo da coprire i punti cruciali della città (ad esempio l’area della stazione ferroviaria, dell’ingresso/uscita dell’autostrada, le principali strade di accesso in città e Colle Aperto a Bergamo Alta), ma anche raggiungere in maniera uniforme i diversi quartieri. Quest’Amministrazione promuove la mobilità elettrica (ad esempio, ai veicoli elettrici è consentito l’accesso in ZTL e la sosta è gratuita anche negli stalli blu) come azione di contrasto allo smog e all’inquinamento acustico: anche per questo abbiamo concesso l’uso gratuito del suolo pubblico ad A2A Energy Solutions”.
Le colonnine rispetteranno, come previsto nella manifestazione di interesse, il rapporto di 1:4 tra punti di ricarica High Power/Normal Power.

I sistemi di ricarica sono utilizzabili da tutte le tipologie di veicoli elettrici: autoveicoli e furgoni elettrici puri (Electric Vehicle (EV)), ibridi plug-in (Plug-in Hybrid Electric Vehicle (PHEV)) e veicoli elettrici leggeri:

  • 8 Colonnine High Power: ricarica contemporanea di due veicoli elettrici di cui uno sul lato in corrente continua DC fino a 50 kW, l’altro sul lato in corrente alternata trifase (fino a 22 kW); il lato in DC è utilizzabile attraverso 2 cavi integrati nella colonnina su cui sono montate due diverse spine: Chademo (formato standard giapponese) e CCS Combo2 (formato standard Europeo), il lato in AC è utilizzabile con presa Tipo 2 fino a 22 kW
  • 24 Colonnine Normal Power: ricarica in contemporanea di due veicoli elettrici, grazie alla presenza di due differenti formati prese utilizzabili sia da parte di furgoni e auto sulla presa di Tipo 2 (fino a 22 kW in AC) sia di veicoli leggeri dotati di presa Tipo 3A (fino a 3,7 kW).

Anche le 32 colonnine di Bergamo, come tutte le altre del circuito E-moving, saranno alimentate con energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili, certificata dal marchio “Energia A2A Rinnovabile 100%®”.

Il primo anno, le ricariche dei veicoli effettuate su tutte le colonnine E-moving della città di Bergamo saranno gratuite tramite app a tutti gli utenti.

Al termine del primo anno, quando sarà attivo il servizio a pagamento, i clienti occasionali potranno facilmente effettuare la ricarica tramite smartphone accedendo ai servizi bancari con credito virtuale, mentre gli utenti abituali potranno associare al loro profilo una carta di credito e pagare secondo il piano tariffario che sarà stabilito. La app permetterà anche di verificare lo stato della ricarica e di visualizzare i relativi dati.

Il Gruppo A2A da diversi anni è attivo nella promozione e nello sviluppo di iniziative di mobilità sostenibile.

Dal 2010 A2A ha sviluppato la rete di ricarica con maggior tipologia di prese per sistemi di ricarica pubblici e privati, installando stazioni di ricarica di tipo Quick (colonnine innovative a doppio punto di ricarica in corrente alternata fino a 22kW), Fast (colonnine multistandard per la ricarica fino a 50 kW in corrente continua e 22 kW in corrente alternata) e Isole Digitali (composte da colonnine per la ricarica di 4 quadricicli ciascuna) in aree urbane.

Le 32 colonnine di Bergamo si aggiungono alle 20 Normal Power e 13 High Power (DC/AC) installate a Milano, alle 19 Normal Power presenti a Brescia (l’ultima delle quali è stata inaugurata poche settimane fa), alle 3 Normal Power in Valtellina (Tirano, Sondrio, Morbegno) e alle 28 Isole digitali, per la ricarica dei quadricicli, presenti a Milano.
Con la rete E-moving, A2A è uno dei principali attori nello sviluppo dei sistemi di ricarica in Italia: l’anno scorso con l’attivazione dell’HUB di ricarica di Unareti a Milano (per la ricarica di 50 EV dei propri operatori) e ora con la rete di Bergamo, si appresta ad introdurre nuove tipologie di infrastrutture di ricarica sulla base dell’esperienza raccolta in questi 8 anni.
Il sistema infrastrutturale di A2A è improntato alla facilità di utilizzo tramite tessera RFID e prossimamente anche tramite APP ed è gestito da remoto tramite piattaforme informatiche, garantendo un facile accesso al servizio e un supporto continuo agli utilizzatori.